Author avatar
Leone D’Ambrosio

È tra le voci più significative della poesia italiana contemporanea e i suoi testi sono stati accolti con favore da Libero de Libero e Natalia Ginzburg. È nato a Marsiglia nel 1957, giornalista e critico letterario, vive a Latina. Si è laureato in lettere a Roma con Mario Petrucciani, ha insegnato per molti anni nei licei e ha pubblicato diverse raccolte di poesie: La meta rubata (1999) e Sulla via di Damasco (2002) pref. di Stanislao Nievo, Amore segreto (2004) pref. di Pasquale Maffeo, in francese Je dormirai dans ton âme (2006) nota di Jean Chélini, Il canto di Erato (2007) pref. di Maria Luisa Spaziani e note di Alberto Bevilacqua e Renato Filippelli, La parola scura (2009) pref. di Elio Pecora, Non è ancora l’addio (2010) pref. di Rosetta Loy e postf. di Paolo Ruffilli. Ha vinto numerosi premi fra i quali, il Circe-Sabaudia, il Laurentum, il S. Penna, il S. Elia Fiumerapido, il Sìlarus, il Rhegium Julii, l’Aeclanum, il G. Caprara. è stato finalista al Val di Comino e selezionato nella cinquina del Frascati. Le sue poesie sono tradotte in spagnolo, tedesco, portoghese, polacco, inglese e russo.

libri di Leone D’Ambrosio
Altro autore
X