Author avatar
Luigi Manzi

Nasce a Roma nel 1945, città in cui vive. Ha esordito nel 1969 nella rivista «Nuovi Argomenti» diretta da Carocci, Moravia e Pasolini. Ha pubblicato le raccolte di poesia La luna suburbana (1986), Amaro essenziale (1987), Malusanza (1989), Aloe (1993), Capo d’inverno (1997), Mele rosse (2004), Rosa corrosa (2003), tradotta in macedone da Maria Grazia Cvetkovska con prefazione di A. Gjurčinova, e Il muschio e la pietra (2004), tradotta in albanese da Gëzim Hajdari con prefazione di P. Matvejević. È presente in varie antologie. È stato tradotto in varie lingue.

libri di Luigi Manzi
Altro autore
X