Narrativa (93)

133–141 di 141 risultati

Ordina per:
  • img-book

    Estate 1993, tra la zona portuale di Napoli e Monte di Procida, un paese dei Campi Flegrei, lo sconvolgente ritrovamento di una vertebra umana mette in moto un meccanismo che coinvolge un gruppo di persone tra loro legate da rapporti sentimentali, familiari o di amicizia. Tutti i personaggi sono alle prese con i loro problemi esistenziali, tra situazioni non risolte e voglia di cambiare, mentre piano piano scoprono che dietro l’apparenza della realtà in cui sono calati si nasconde una dimensione nascosta, oscura, tanto spaventosa quanto più la si mette a fuoco.

    ,


    Un nome in meno di: Vincenzo Frungillo  15,00

    Estate 1993, tra la zona portuale di Napoli e Monte di Procida, un paese dei Campi Flegrei, lo sconvolgente ritrovamento di una vertebra umana mette in moto un meccanismo che coinvolge un gruppo di persone tra loro legate da rapporti sentimentali, familiari o di amicizia. Tutti i personaggi sono alle prese con i loro problemi esistenziali, tra situazioni non risolte e voglia di cambiare, mentre piano piano scoprono che dietro l’apparenza della realtà in cui sono calati si nasconde una dimensione nascosta, oscura, tanto spaventosa quanto più la si mette a fuoco.

    Acquista
  • img-book

    Luigi studia giurisprudenza a Bologna, convive con gli amici Gianni e Fernando e ascolta con incontenibile passione la musica grunge tanto in voga in quel periodo. Assieme ai coinquilini e a un gruppo di amiche condivide gioie, malesseri e preoccupazioni tipiche degli anni universitari, a cui si aggiunge la strana e inquietante presenza di una voce… Molti anni dopo Luigi è avvocato, ha una vita apparentemente felice, eppure i malesseri e i fantasmi del passato non sembrano essere scomparsi del tutto.

    , ,


    Un sole grande e difficile di: Antonello Liberatoscioli  12,00

    Luigi studia giurisprudenza a Bologna, convive con gli amici Gianni e Fernando e ascolta con incontenibile passione la musica grunge tanto in voga in quel periodo. Assieme ai coinquilini e a un gruppo di amiche condivide gioie, malesseri e preoccupazioni tipiche degli anni universitari, a cui si aggiunge la strana e inquietante presenza di una voce… Molti anni dopo Luigi è avvocato, ha una vita apparentemente felice, eppure i malesseri e i fantasmi del passato non sembrano essere scomparsi del tutto.

    Acquista
  • img-book

    «Ho portato la croce di cavaliere di Vittorio Veneto alle portatrici carniche. Mi tremava la mano nel momento in cui cercavo di sistemarla al petto di queste donne». Oscar Luigi Scalfaro.

    Elena Bonanni è una giovane portatrice carnica che assieme alle sue compagne, ogni giorno, marcia dal magazzino del Regio Esercito dislocato in paese fino alle trincee del Pal Piccolo. Sulle spalle le tre donne portano quaranta chilogrammi tra approvvigionamenti e armi. Non hanno nessun timore ad affrontare le difficoltose mulattiere con qualsiasi condizione meteorologica. Un giorno Elena conosce Alberto Petris, un giovane tenente con cui nascerà un sentimento. Il crollo del confine di Caporetto condurrà i due innamorati, ma anche gli abitanti del paese, a una lunga e forzata marcia per la salvezza verso il Veneto. Una volta giunti nella regione, Alberto sarà inviato sul nuovo fronte del Piave. Un romanzo sull’amore, capace di nascere nonostante l’orrore della guerra di trincea, ma anche sul coraggio. Quello di alcune donne, fortissime, capaci di affrontare ogni passo e ogni salita sostenendo un esercito e un Paese in difficoltà e di cui oggi, a più di un secolo di distanza da quella tristissima pagina di storia, è più che mai doveroso custodirne la memoria.

    , ,


    Valutato 5.00 su 5
    Una salita per amore di: Stefania P. Nosnan  14,00

    «Ho portato la croce di cavaliere di Vittorio Veneto alle portatrici carniche. Mi tremava la mano nel momento in cui cercavo di sistemarla al petto di queste donne». Oscar Luigi Scalfaro.

    Elena Bonanni è una giovane portatrice carnica che assieme alle sue compagne, ogni giorno, marcia dal magazzino del Regio Esercito dislocato in paese fino alle trincee del Pal Piccolo. Sulle spalle le tre donne portano quaranta chilogrammi tra approvvigionamenti e armi. Non hanno nessun timore ad affrontare le difficoltose mulattiere con qualsiasi condizione meteorologica. Un giorno Elena conosce Alberto Petris, un giovane tenente con cui nascerà un sentimento. Il crollo del confine di Caporetto condurrà i due innamorati, ma anche gli abitanti del paese, a una lunga e forzata marcia per la salvezza verso il Veneto. Una volta giunti nella regione, Alberto sarà inviato sul nuovo fronte del Piave. Un romanzo sull’amore, capace di nascere nonostante l’orrore della guerra di trincea, ma anche sul coraggio. Quello di alcune donne, fortissime, capaci di affrontare ogni passo e ogni salita sostenendo un esercito e un Paese in difficoltà e di cui oggi, a più di un secolo di distanza da quella tristissima pagina di storia, è più che mai doveroso custodirne la memoria.

    Acquista
  • img-book

    Una raccolta di racconti erotici nei quali il piacere è strettamente legato al dolore fisico, alla sottomissione, spesso al masochismo. Le pulsioni del corpo non possono tacere e trovano sfogo nei modi e nelle situazioni più insospettabili. I personaggi di questi racconti sono il più delle volte legati dal senso di vergogna dovuto alla mancanza di pudore; non c’è affetto che tenga difronte al piacere di veder soffrire la persona amata o desiderata, detenendo un controllo sul suo corpo; non c’è umiliazione che impedisca a chi è succube di soddisfare la perversione dell’amante.

    Immagine di copertina: 2017© Alex Gallo revoltmasked www.alexgallorm.com

    , , ,


    Uroboro di: Leda Gheriglio  12,00

    Una raccolta di racconti erotici nei quali il piacere è strettamente legato al dolore fisico, alla sottomissione, spesso al masochismo. Le pulsioni del corpo non possono tacere e trovano sfogo nei modi e nelle situazioni più insospettabili. I personaggi di questi racconti sono il più delle volte legati dal senso di vergogna dovuto alla mancanza di pudore; non c’è affetto che tenga difronte al piacere di veder soffrire la persona amata o desiderata, detenendo un controllo sul suo corpo; non c’è umiliazione che impedisca a chi è succube di soddisfare la perversione dell’amante.

    Immagine di copertina: 2017© Alex Gallo revoltmasked www.alexgallorm.com

    Acquista
  • img-book

    Ziq è sulla spiaggia. È questa l’unica certezza consegnata al lettore. Non sappiamo nulla di Ziq, una voce in terza persona evoca l’immagine di un bambino che cammina portando ombrelli da pioggia da vendere sotto il sole. Ziq viene osservato, i suoi pensieri raccolti in uno spazio intimo e al contempo concreto, segnato da incontri speciali durante i quali Ziq svela qualcosa del proprio passato, schegge di una vita trascorsa ad Hama, in Siria, la città delle norie, le grandi ruote idrauliche. Un padre speciale, una famiglia, poi la guerra, un viaggio in treno. Ziq è sulla spiaggia è un romanzo breve che risuona con il riverbero di un’eco sulla capacità straordinaria dell’immaginare, del trasformare le cose più comuni, per trovare con esse un modo nuovo d’affrontare la vita.

    ,


    Ziq è sulla spiaggia di: Lina Maria Ugolini  12,00

    Ziq è sulla spiaggia. È questa l’unica certezza consegnata al lettore. Non sappiamo nulla di Ziq, una voce in terza persona evoca l’immagine di un bambino che cammina portando ombrelli da pioggia da vendere sotto il sole. Ziq viene osservato, i suoi pensieri raccolti in uno spazio intimo e al contempo concreto, segnato da incontri speciali durante i quali Ziq svela qualcosa del proprio passato, schegge di una vita trascorsa ad Hama, in Siria, la città delle norie, le grandi ruote idrauliche. Un padre speciale, una famiglia, poi la guerra, un viaggio in treno. Ziq è sulla spiaggia è un romanzo breve che risuona con il riverbero di un’eco sulla capacità straordinaria dell’immaginare, del trasformare le cose più comuni, per trovare con esse un modo nuovo d’affrontare la vita.

    Acquista
X