Officina Ensemble (77)

37–48 di 77 risultati

Ordina per:
  • img-book

    I racconti “obbligati” di La catena di montaggio della mente partono da situazioni quotidiane riprese da una prospettiva nuova, distorta, che proprio in virtù di questa anomalia raggiungono dimensioni profonde, nascoste dietro le apparenze più ordinarie della realtà. Il tutto scandito da una scrittura ricercata e originale, che nella sua esattezza cerca una fusione tra immagini fortemente vivide e una sapiente musicalità.


    La catena di montaggio della mente di: Roberta Sirignano  14,00

    I racconti “obbligati” di La catena di montaggio della mente partono da situazioni quotidiane riprese da una prospettiva nuova, distorta, che proprio in virtù di questa anomalia raggiungono dimensioni profonde, nascoste dietro le apparenze più ordinarie della realtà. Il tutto scandito da una scrittura ricercata e originale, che nella sua esattezza cerca una fusione tra immagini fortemente vivide e una sapiente musicalità.

    Acquista
  • img-book

    La Compagnia della Luna Nuova racconta la storia di cinque ragazzi che fanno parte di una compagnia di teatro amatoriale. Personalità diverse unite da una grande passione e da un forte senso di appartenenza al gruppo. Ragazzi normali, incapaci di tenere un segreto, elettrizzati per nuove scoperte, alle prese con i primi amori, con sogni e desideri da realizzare. Un giorno si sparge la voce di un concorso cui i ragazzi decidono di partecipare. Scegliere lo spettacolo incontrerà piccole e grandi difficoltà che verranno superate anche con l’aiuto e la saggezza di personaggi come Elda, l’anziana costumista e Giornata, un aiutante tutto fare che sul più bello trova sempre una soluzione sbalorditiva per ogni quesito. A vincere saranno i sentimenti di fratellanza, l’amore per la vita e il rispetto verso gli altri.

    , ,


    La compagnia della luna nuova di: Alexandra Tempesta  12,00

    La Compagnia della Luna Nuova racconta la storia di cinque ragazzi che fanno parte di una compagnia di teatro amatoriale. Personalità diverse unite da una grande passione e da un forte senso di appartenenza al gruppo. Ragazzi normali, incapaci di tenere un segreto, elettrizzati per nuove scoperte, alle prese con i primi amori, con sogni e desideri da realizzare. Un giorno si sparge la voce di un concorso cui i ragazzi decidono di partecipare. Scegliere lo spettacolo incontrerà piccole e grandi difficoltà che verranno superate anche con l’aiuto e la saggezza di personaggi come Elda, l’anziana costumista e Giornata, un aiutante tutto fare che sul più bello trova sempre una soluzione sbalorditiva per ogni quesito. A vincere saranno i sentimenti di fratellanza, l’amore per la vita e il rispetto verso gli altri.

    Acquista
  • img-book

    Diego e Vera giacciono esanimi nel letto in cui si sono amati. È la notte della promessa d’amore, l’inizio di una nuova vita. Protagonisti di un sentimento travolgente, la loro unione prova a farsi strada nella dimensione del tradimento. Al centro della stanza, con una pistola tra le mani, c’è un uomo. È Ivan, il marito di Vera, deciso ad attuare un piano di folle vendetta. Da un’intuizione noir segue la narrazione di un intreccio di amore e morte, di sensualità e di emozioni delicate, di odio e di amicizia; un teatro in cui la complessità della vita e quella dell’animo umano vengono messe a nudo, illuminate dal chiarore discreto della luna.

    ,


    La luna di Bregovic di: Giancarlo Giuliani  12,00

    Diego e Vera giacciono esanimi nel letto in cui si sono amati. È la notte della promessa d’amore, l’inizio di una nuova vita. Protagonisti di un sentimento travolgente, la loro unione prova a farsi strada nella dimensione del tradimento. Al centro della stanza, con una pistola tra le mani, c’è un uomo. È Ivan, il marito di Vera, deciso ad attuare un piano di folle vendetta. Da un’intuizione noir segue la narrazione di un intreccio di amore e morte, di sensualità e di emozioni delicate, di odio e di amicizia; un teatro in cui la complessità della vita e quella dell’animo umano vengono messe a nudo, illuminate dal chiarore discreto della luna.

    Acquista
  • img-book

    Lorenzo è uno studente universitario con la passione del cinema d’essai. Vive dentro i suoi film preferiti. Ogni mercoledì al cinema Splendor incontra una ragazza ma è troppo timido per salutarla. Massimo è uno psicologo. Aiuta le persone a risolvere problemi che lui stesso è incapace di affrontare quando si innamora di una sua paziente. Maria è una donna anziana. Trascorre le giornate guardando fuori dalla finestra della casa di riposo. Apparentemente assente, ripercorre lucidamente, come in un film, i momenti più felici del suo passato. Gianni, infine, è un tossico che vuole cambiare vita, ma cerca continuamente soldi per l’ultimo buco. In un’atmosfera underground che si fa sempre più cupa e visionaria, quattro vite apparentemente distanti convergono e intrecciano i loro destini.

    , ,


    La sagoma nella luce di: Lorenzo Lombardi  15,00

    Lorenzo è uno studente universitario con la passione del cinema d’essai. Vive dentro i suoi film preferiti. Ogni mercoledì al cinema Splendor incontra una ragazza ma è troppo timido per salutarla. Massimo è uno psicologo. Aiuta le persone a risolvere problemi che lui stesso è incapace di affrontare quando si innamora di una sua paziente. Maria è una donna anziana. Trascorre le giornate guardando fuori dalla finestra della casa di riposo. Apparentemente assente, ripercorre lucidamente, come in un film, i momenti più felici del suo passato. Gianni, infine, è un tossico che vuole cambiare vita, ma cerca continuamente soldi per l’ultimo buco. In un’atmosfera underground che si fa sempre più cupa e visionaria, quattro vite apparentemente distanti convergono e intrecciano i loro destini.

    Acquista
  • img-book

    Da quando, quattro anni prima, sua moglie Olga è sparita senza lasciare traccia, Costantino vive nella penombra della sua casa, circondato dai suoi ricordi e dai segnali che lei continua a lasciargli. Se anche la sua presenza è indefinita e incostante, infatti, Olga tenta costantemente di comunicare con suo marito, soprattutto per lasciargli indizi che possano svelare il mistero della sua scomparsa. Scoprendo improvvisamente la mancanza di quattro vestiti che la donna aveva indossato in occasioni speciali, Costantino, su suggerimento della sua amata, ripercorre le città che avevano visitato insieme al fine di ritrovarli e di capire cosa potesse averla indotta a disfarsene. Tra viaggi improvvisi e misteriose coincidenze, strane manie e ossessioni, riavvicinamenti e nuove conoscenze, il protagonista decide, alla fine, di spalancare le finestre della propria abitazione.

    ,


    La stagione di Olga di: Laura Leoni  16,00

    Da quando, quattro anni prima, sua moglie Olga è sparita senza lasciare traccia, Costantino vive nella penombra della sua casa, circondato dai suoi ricordi e dai segnali che lei continua a lasciargli. Se anche la sua presenza è indefinita e incostante, infatti, Olga tenta costantemente di comunicare con suo marito, soprattutto per lasciargli indizi che possano svelare il mistero della sua scomparsa. Scoprendo improvvisamente la mancanza di quattro vestiti che la donna aveva indossato in occasioni speciali, Costantino, su suggerimento della sua amata, ripercorre le città che avevano visitato insieme al fine di ritrovarli e di capire cosa potesse averla indotta a disfarsene. Tra viaggi improvvisi e misteriose coincidenze, strane manie e ossessioni, riavvicinamenti e nuove conoscenze, il protagonista decide, alla fine, di spalancare le finestre della propria abitazione.

    Acquista
  • img-book

    Due carichi misteriosi che attraversano l’Europa, una setta che agisce di nascosto per realizzare il suo folle piano e una serie di persone che si muovono e si intrecciano inseguendo i propri scopi. Sono gli elementi di base di Le Rose di Sharon, un romanzo corale che, con incredibile controllo delle tante linee narrati- ve, punta con forza sull’incontro tra personaggi appartenenti a culture diverse, impegnati nel raggiungimento dei loro obiettivi e immersi in un pericoloso gioco di apparenze e inganni.

    , ,


    Le Rose di Sharon di: Claudia Disi  15,00

    Due carichi misteriosi che attraversano l’Europa, una setta che agisce di nascosto per realizzare il suo folle piano e una serie di persone che si muovono e si intrecciano inseguendo i propri scopi. Sono gli elementi di base di Le Rose di Sharon, un romanzo corale che, con incredibile controllo delle tante linee narrati- ve, punta con forza sull’incontro tra personaggi appartenenti a culture diverse, impegnati nel raggiungimento dei loro obiettivi e immersi in un pericoloso gioco di apparenze e inganni.

    Acquista
  • img-book

    Scritti nell’arco di quindici anni, i dieci racconti della raccolta, con toni e atmosfere che passano dal gotico all’onirico, dal biblico all’horror, spaziano tra epoche e tematiche diverse. Partendo da Mangiamemoria, favola gotica che dà il nome alla raccolta e narra le vicende dell’omonima figura, simbolo dell’Oblio, si arriva a storie che, in termini allegorici, raccontano i temi dei limiti e potenzialità dell’Arte, dell’indifferenza, dell’estremismo religioso, dell’amicizia e del limbo tra la vita e la non vita. Una raccolta che diventa, per il lettore, una esperienza sensoriale e, per l’autore, un modo per omaggiare autori del calibro di Poe e Lovecraft, numi tutelari di tutta l’opera.

    , ,


    Valutato 5.00 su 5
    Mangiamemoria di: Mirko Bonini  16,00

    Scritti nell’arco di quindici anni, i dieci racconti della raccolta, con toni e atmosfere che passano dal gotico all’onirico, dal biblico all’horror, spaziano tra epoche e tematiche diverse. Partendo da Mangiamemoria, favola gotica che dà il nome alla raccolta e narra le vicende dell’omonima figura, simbolo dell’Oblio, si arriva a storie che, in termini allegorici, raccontano i temi dei limiti e potenzialità dell’Arte, dell’indifferenza, dell’estremismo religioso, dell’amicizia e del limbo tra la vita e la non vita. Una raccolta che diventa, per il lettore, una esperienza sensoriale e, per l’autore, un modo per omaggiare autori del calibro di Poe e Lovecraft, numi tutelari di tutta l’opera.

    Acquista
  • img-book

    Kin ha ventisei anni e viene da Idro, pianeta della Confederazione Spaziale noto per il suo elevato grado di civiltà e di organizzazione sociale. È appassionata di esobiologia: studia le forme di vita di altri pianeti. Quando, durante un viaggio nello spazio, intercetta la richiesta di aiuto di un’altra viaggiatrice, fa la conoscenza di Marta. Lei è una Mužy ed è in cerca di un pianeta nel quale il suo popolo possa trasferirsi. I Mužy, infatti, sono un popolo bandito dalla Confederazione che, con il proprio attaccamento al denaro e al potere, ha causato la distruzione del proprio mondo, Zemie. Le due si innamorano e vivono insieme appassionanti avventure, condividendo il peso di scelte difficili e dolorose. Quando dopo l’ultima, pericolosa avventura, Marta si trova a dover stabilire definitivamente le sorti del proprio popolo, le due prenderanno una decisione che metterà alla prova, una volta per tutte, la capacità dei popoli di migliorarsi per il proprio ambiente e per la propria specie.

    , ,


    Marta e Kin di: Nicola Bennati  10,00

    Kin ha ventisei anni e viene da Idro, pianeta della Confederazione Spaziale noto per il suo elevato grado di civiltà e di organizzazione sociale. È appassionata di esobiologia: studia le forme di vita di altri pianeti. Quando, durante un viaggio nello spazio, intercetta la richiesta di aiuto di un’altra viaggiatrice, fa la conoscenza di Marta. Lei è una Mužy ed è in cerca di un pianeta nel quale il suo popolo possa trasferirsi. I Mužy, infatti, sono un popolo bandito dalla Confederazione che, con il proprio attaccamento al denaro e al potere, ha causato la distruzione del proprio mondo, Zemie. Le due si innamorano e vivono insieme appassionanti avventure, condividendo il peso di scelte difficili e dolorose. Quando dopo l’ultima, pericolosa avventura, Marta si trova a dover stabilire definitivamente le sorti del proprio popolo, le due prenderanno una decisione che metterà alla prova, una volta per tutte, la capacità dei popoli di migliorarsi per il proprio ambiente e per la propria specie.

    Acquista
  • img-book

    Stati Uniti d’America, primi anni 2000. Miro è un killer professionista che sta per essere giustiziato, sulla sedia elettrica. Nei pochi momenti che gli restano da vivere rivede tutta la sua storia, a partire da un’infanzia segnata indelebilmente dal sangue (omicidio del padre, suicidio della madre). Disagio adolescenziale che diventa fascino per il crimine. Quando Miro ha la possibilità di cambiare direzione verso un altro destino, sceglie di non farlo e diventa invece un sicario. Senza scrupoli né rimorsi. Solo l’incontro con una donna, Debra, poteva mischiare le carte in tavola. Ma ormai è troppo tardi.

    Un romanzo dalle tinte noir che riesce, attraverso un linguaggio ruvido ed essenziale, un ritmo cinematografico e un continuo ricorso a flashback, a farci entrare nella testa del protagonista, nel suo dolore e nella sua incapacità di ribaltare il passato.

    , ,


    Mi chiamano Miro di: Dario Di Gioia  12,00

    Stati Uniti d’America, primi anni 2000. Miro è un killer professionista che sta per essere giustiziato, sulla sedia elettrica. Nei pochi momenti che gli restano da vivere rivede tutta la sua storia, a partire da un’infanzia segnata indelebilmente dal sangue (omicidio del padre, suicidio della madre). Disagio adolescenziale che diventa fascino per il crimine. Quando Miro ha la possibilità di cambiare direzione verso un altro destino, sceglie di non farlo e diventa invece un sicario. Senza scrupoli né rimorsi. Solo l’incontro con una donna, Debra, poteva mischiare le carte in tavola. Ma ormai è troppo tardi.

    Un romanzo dalle tinte noir che riesce, attraverso un linguaggio ruvido ed essenziale, un ritmo cinematografico e un continuo ricorso a flashback, a farci entrare nella testa del protagonista, nel suo dolore e nella sua incapacità di ribaltare il passato.

    Acquista
  • img-book

    Dieci racconti in forma monologica, dieci diverse voci narranti in cui l’autore, in un flusso di coscienza incessante, riproduce i molteplici affluenti dell’animo umano. Un’indagine aperta, vivida e genuina, in cui sentimenti e risentimenti del vivere quotidiano si riflettono su sfondi ora attuali ora proiettati nella storia o nella leggenda, a comporre il caleidoscopio contraddittorio e affascinante dell’esistenza.

    ,


    Nota di addebito di: Paolo Mazzocchini  12,00

    Dieci racconti in forma monologica, dieci diverse voci narranti in cui l’autore, in un flusso di coscienza incessante, riproduce i molteplici affluenti dell’animo umano. Un’indagine aperta, vivida e genuina, in cui sentimenti e risentimenti del vivere quotidiano si riflettono su sfondi ora attuali ora proiettati nella storia o nella leggenda, a comporre il caleidoscopio contraddittorio e affascinante dell’esistenza.

    Acquista
  • img-book

    Le passerelle sono ponticelli di corda provvisori ma necessari per attraversare corsi d’acqua o dirupi, imbarcare passeggeri in partenza verso paesi d’oltremare o per superare ostacoli imminenti.

    I passaggi che una donna deve attraversare nella sua vita sono tanti, sia fisici che affettivi, sia biologici che spirituali: dapprima la bambina passa dalle passerelle allegre dei giochi infantili verso quelle che la portano all’altra estremità, dove ritrova la donna adulta, che la conducono, in un eterno fluire, su altre passerelle. Certamente ella non mancherà di dover attraversare passerelle turbolente, che segnano ad esempio il passaggio da un amante del passato a una nuova travolgente passione; o ancora passerelle dolorose, che si è obbligati a percorrere quando qualcuno se ne va per sempre e la nostalgia si fa struggente. Certe volte, poi, su una passerella, si può incontrare un uomo con cui camminare per mano, certe altre, invece, gli incontri sembrano solo complicare l’attraversamento, sebbene in qualche modo si riesca comunque ad arrivare.

    L’unico errore è fermarsi lungo il cammino: il coraggio sta tutto nel guardare alla meta.

    , , ,


    Passerelle di: Muriel Peretti  12,00

    Le passerelle sono ponticelli di corda provvisori ma necessari per attraversare corsi d’acqua o dirupi, imbarcare passeggeri in partenza verso paesi d’oltremare o per superare ostacoli imminenti.

    I passaggi che una donna deve attraversare nella sua vita sono tanti, sia fisici che affettivi, sia biologici che spirituali: dapprima la bambina passa dalle passerelle allegre dei giochi infantili verso quelle che la portano all’altra estremità, dove ritrova la donna adulta, che la conducono, in un eterno fluire, su altre passerelle. Certamente ella non mancherà di dover attraversare passerelle turbolente, che segnano ad esempio il passaggio da un amante del passato a una nuova travolgente passione; o ancora passerelle dolorose, che si è obbligati a percorrere quando qualcuno se ne va per sempre e la nostalgia si fa struggente. Certe volte, poi, su una passerella, si può incontrare un uomo con cui camminare per mano, certe altre, invece, gli incontri sembrano solo complicare l’attraversamento, sebbene in qualche modo si riesca comunque ad arrivare.

    L’unico errore è fermarsi lungo il cammino: il coraggio sta tutto nel guardare alla meta.

    Acquista
X