• img-book

    M. Vasalis

ISBN: 978-88-6881-629-2

Visioni e volti

di: M. Vasalis
Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

Nei Paesi Bassi l’opera poetica di M. Vasalis ha conosciuto a suo tempo, e tuttora conosce, una popolarità senza precedenti. Un’opera letta e riletta da molti, imparata a memoria, decantata, dalla lingua e dalla forma apparentemente semplici; una poesia diretta, libera da costrizioni stilistiche, audace, che coinvolge profondamente lo sguardo, tenta di decodificare l’assurda grammatica delle emozioni e dei sentimenti e penetra prepotentemente nella psiche. Un’opera a lungo inedita in Italia, e ora presentata qui nella sua totalità cronologica, con la curatela e l’ottima traduzione di Patrizia Filia.

Traduzione di Patrizia Filia

 18,00

Quantità:
Sfoglia la lista dei desideri
L’autore
avatar-author

(1909-1998)

Pseudonimo di Margaretha Leenmans, è stata una poetessa e psichiatra olandese. Il suo debutto risale al 1936 con la pubblicazione di cinque poesie in una rivista letteraria. Nel 1940 esce la sua prima raccolta, Parken en woestijnen, cui segue nel 1947 De vogel Phoenix, il cui tema è la perdita prematura di uno dei suoi tre figli. La sua terza raccolta, Vergezichten en gezichten, pubblicata nel 1954, le valse il premio per la poesia del Comune di Amsterdam. Tra i premi ricevuti si ricordano il Constantijn Huygens nel 1974 e il P.C. Hooft nel 1982. Dopo la sua morte è uscita, nel 2002, De oude kustlijn, raccolta curata dai figli.

libri di M. Vasalis
A proposito di questo libro

  1. Trizia

    Valutato 5 su 5

    Ho letto le poesie di M. Vasalis molti anni fa, in lingua originale, un gioiello di scrittura, così intima, così poco convenzionale. Speravo sempre che uscisse una traduzione in italiano, ma il tempo passava senza che niente accadesse. E ora, meraviglia, è uscita, incredibile ma vero, e grazie al grande coraggio, visti i tempi che stiamo vivendo, della casa editrice Ensemble. Teniamoci questa casa editrice ben stretta, perché non ce ne sono molte ad avere lo stesso coraggio. Leggiamo le sue edizioni. Leggiamo M. Vasalis.