• img-book

    Gemma Gorga

ISBN: 978-88-6881-531-8

Strumenti ottici

di: Gemma Gorga

La realtà è osservabile fin dove si voglia osservarla; le componenti del mondo, siano esse enormi o minuscole, all’interno oppure all’esterno dell’osservatore, hanno bisogno di strumenti capaci di renderle visibili, coadiuvando la già precisa lente dell’occhio nell’atto che causa la conoscenza. Voler conoscere è chiedersi dove direzionare il mezzo che aiuta la vista, lo strumento che permette l’esame, il controllo e la misurazione del reale. In questo modo nasce la scienza moderna: dall’utilizzo di una lente complementare a quella del cristallino e dalla direzione da attribuire all’obiettivo. Nel proprio processo di formazione e maturazione continua, di cui le raccolte poetiche e i saggi rappresentano le tappe, la poetessa barcellonese Gemma Gorga ha sentito la necessità di utilizzare tre strumenti ottici, che danno il nome alle corrispondenti tre sezioni della presente raccolta, per analizzare quella realtà che si percepisce presente e tangibile ma poco visibile perché troppo piccola o grande, esageratamente vicina o distante, interiore oppure oggettivamente esterna.

Traduzione di Giampaolo Vincenzi

 13,00

Quantità:
L’autore
avatar-author
(Barcelona, 1968) Ha pubblicato sei libri di poesia: da Ocellania (1997) fino a Mur (2015). Ha tradotto in catalano Dilip Chitre (Vint esmorzars cap a la mort, 2012) e Edward Hirsch (Història parcial de la meva estupidesa i altres poemes, 2017). Il suo ultimo libro è un saggio nato dalla sua esperienza di vari mesi in India (Indi Visible, 2018). Insegna letteratura spagnola all’Università di Barcelona.
libri di Gemma Gorga
A proposito di questo libro

“Strumenti ottici”

Non ci sono ancora recensioni.