• img-book

    Natalia Stepanova

ISBN: 978-88-6881-461-8

Degli horti romani

di: Natalia Stepanova

Degli horti romani è nella sua essenza ultima un canzoniere d’amore. Ma un canzoniere su cui sovrasta verso dopo verso il pensiero di un’altra dimensione del vivere, enigmatica e intraducibile: è il mondo degli astri e della notte, e degli angeli malinconici che lo abitano, cui l’autrice si appella come a forze protettrici, perché custodiscano il nòcciolo tenero e ferito della sua anima, preservandoci dall’aridità dei tempi: quei tempi cui l’autrice allude esplicitamente in alcuni componimenti (La gente che sembra per bene; Povere Muse) ma che sono l’oggetto costante, quasi sottinteso, della sua attenzione, e che a volte sembrano trovare la loro rappresentazione figurale nell’immagine biblica del «serpe». Perché Natalia crede nella poesia: e si vede, e lo dice.

Dalla Prefazione di G. Pontiggia

 14,00

Quantità:
L’autore
avatar-author
(Saratov, Russia) Vive e lavora a Roma dal 1972. Ha pubblicato vari libri di poesia in lingua italiana. Ha tradotto in lingua russa, in collaborazione con E. Vaghin, il romanzo di Barbara Alberti Gelosa di Majakowskij. Ha ricevuto diversi premi per la poesia. Fa parte della Giuria del Premio Internazionale «Pushkin». Cura la rubrica “La Russia in versi” dell’edizione online di «Russia Oggi», progetto di «Russia Beyond the Headines»
libri di Natalia Stepanova
A proposito di questo libro

“Degli horti romani”

Non ci sono ancora recensioni.