Il gran surubí

 12,00

In Stock

In un’Argentina distopica che richiama quella della dittatura degli anni Settanta, mucche e maiali sono ormai estinti e il governo organizza partite di caccia ai surubíes, sorta di pesci gatto tigrati del Rio della Plata. La contaminazione delle acque ha trasformato i surubíes in creature enormi: tra questi pare ne esista uno immenso, un vero e proprio mostro marino. Così comincia la delirante avventura di Ramón Paz, reclutato forzosamente dai militari per imbarcarsi su una sorta di baleniera di melvilliana memoria, e presto coinvolto in un ammutinamento. Il tutto narrato in sessanta sorprendenti sonetti, la cui raffinatezza formale si mescola a un linguaggio gergale e violento, raggiungendo un risultato unico e di grande qualità letteraria.

Confronta

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Il gran surubí”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *