Le impronte di Eva

 16,00

In Stock

Zoe è una paleoantropologa afrikaner. In un Sudafrica ancora lacerato dalle divisioni etniche dell’apartheid, alla ricerca di un nuovo inizio, Zoe cerca nel deserto del Kalahari un antenato comune per il genere umano. Sconvolta dalla morte violenta del compagno, la sua ricerca scientifica si intreccia con la ricerca personale sulla maledizione sciamanica che sembra perseguitare le donne della sua famiglia.

Arianna Dagnino (Genova, 1963) è scrittrice, giornalista, traduttrice letteraria e docente e ricercatrice presso l’Università della Columbia Britannica a Vancouver. Ha collaborato con le maggiori testate giornalistiche nazionali italiane («La Stampa», «Il Corriere della Sera», «Nova/Il Sole 24 Ore», «l’Espresso»). È autrice di libri sull’impatto sociale della mobilità globale, delle scoperte scientifiche e delle nuove tecnologie – fra questi, I nuovi nomadi (Castelvecchi), Uoma. La fine dei sessi (Mursia) e Transcultural Writers and Novels in the Age of Global Mobility (Purdue University Press) – e di articoli per le più quotate riviste nel campo della letteratura comparata e degli studi transculturali.

Author:Arianna Dagnino

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Le impronte di Eva”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.