• img-book

    Marco Incardona

ISBN: 978-88-6881-391-8

Qualcosa era successo a Sant’Ambrogio

di: Marco Incardona

Qualcosa era successo quella sera a Sant’Ambrogio, impossibile negarlo. Oliviero era partito, lasciando a Mario il compito di scrivere della loro amicizia, soprattutto per lasciare una traccia nel tempo del loro passaggio. In una sorta di autobiografia volutamente disordinata, l’autore ci racconta di sé, attraverso una sorta di alter ego, degli anni trascorsi tra Parigi e la sua Firenze, nell’inutile tentativo di fuggire a se stesso. Ed è quest’ultima città – col suo intreccio di strade medievali e coi suoi infiniti turisti, la sua arte e il suo mistero, i suoi poeti e i tanti personaggi sopra le righe –l’eterno epicentro del suo bisogno di fuga e la vera protagonista di questo romanzo. Non rimane altro che lo spiritodelle serate passate a bere Gin Tonic, i balli sfrenati e la voglia di miagolare le “loro” verità ai passanti. Una critica rabbiosa e dissacrante della società, un viaggio tra donne e scelte sbagliate, amicizie tradite, voci ostinate e spesso,troppo spesso, contrarie.

 16,00

Quantità:
L’autore
avatar-author

Nasce a Vittoria (RG) nel 1978 da padre siciliano e madre campana; attualmente vive a Firenze , pubblicato dalla Nuova Rosa editrice (2011), è il suo esordio letterario. Finalista al premio il Forte con il racconto “Una voce tra le tombe”, ambientato a Castelfranco, vince il Quarto Premio con la piccola raccolta di poesie The Planets, ispirata all’omonimo poema sinfonico di Gustav Holst.  Per Ensemble ha curato, insieme a Edoardo Olmi, il volume Affluenti. Nuova poesia fiorentina (2016).

libri di Marco Incardona
A proposito di questo libro

“Qualcosa era successo a Sant’Ambrogio”

Non ci sono ancora recensioni.