• img-book

    Dario Piccioni

ISBN: 978-88-6881-417-5

Tunz

di: Dario Piccioni
Valutato 4.85 su 5 su base di 13 recensioni
(13 recensioni dei clienti)

Tunz. Tunz. Tunz. Come ogni sabato, Eva – aspirante velina – e Laura – la dea del peccato – da una parte, e Adamo – perdigiorno incallito – dall’altra, si preparano a passare la loro nottata al Sonik, al ritmo del Tunz che spacca e fracassa. Mentre si affrettano e si attardano, non sanno che quella notte cambierà per sempre le loro vite perché, incredibile,questa droga è troppo buona, ti fa flashare veramente di brutto! Fuori dalla psicadelica, però, c’è la realtà di ogni giorno. Così, una volta tornato il silenzio e recuperata un po’di lucidità, i protagonisti e gli altri individui con i quali, in un modo o nell’altro, la loro vita si è sfiorata tra le luci del Sonik, si troveranno davanti a un nuovo stato dei fatti, difficile da attribuire a una semplice serata in discoteca.

 14,00

Quantità:
L’autore
avatar-author
(Roma,1975) è musicista e compositore.Ha avuto una ricca esperienza live in club e teatri. Ha partecipato a diversi concorsi letterari nazionali ottenendo diversi riconoscimenti, tra tutti il primo premio al concorso letterario “Rosazza” con un racconto inedito. Tunz è il suo primo romanzo.
libri di Dario Piccioni
Acquista

,

Tunz 2019
A proposito di questo libro

  1. Manuela

    Valutato 5 su 5

    Complimenti!!..devo dire sinceramente che amo molto il genere ma questo romanzo in particolare mi ha colpito per l’originalità della scrittura..tutte quelle ripetizioni, per niente stucchevoli, danno un ritmo incredibile alla lettura.. ti portano proprio a sentirlo quel Tunz delle vite dei personaggi..lettura che consiglierò volentieri!

  2. Michela Mannoia

    Valutato 5 su 5

    Ritmo serratissimo, l’ho letto tutto d’un fiato! Un gran bel lavoro di intrattenimento, bravo Dario!

  3. Giancarlo

    Valutato 5 su 5

    Avvincente, semplicemente avvincente. Tunz Mi ha incollato alla poltrona e proiettato nel sonik. Mi è sembrato di vivere le emozioni e le sensazioni capillarmente descritte. Ho vissuto le “scene” del sonik, ho ballato con Eva e Laura, mi sono confrontato con Adamo e, alla fine, credo di essermi virtualmente sballato pure io. Meno male che il tassista mi ha soccorso appena in tempo, accompagnandomi lontano dal sonik ad incontrare nuove, ma già vissute, realtà. Mi è piaciuto tanto tanto ed oltre alla capacità letteraria e narrativa di Dario, viene fuori la sua professionalità, acquisita nel corso delle sue tante esperienze lavorative.

  4. Stan

    Valutato 5 su 5

    Un bel libro pieno di risate amare, personaggi pazzeschi, una trama che viaggia per vie inaspettate. Mi è piaciuto tanto.

  5. Marco

    Valutato 4 su 5

    Inaspettatamente bello. Quando leggi il libro di un amico sei sempre un poco diffidente. Come se fossi quasi obbligato a trovarlo interessante. Invece questo libro mi ha preso, mi è piaciuto molto. Fluido e intricato al punto giusto. Scritto bene. Bello! Aspetto il prossimo.

  6. Piero

    Valutato 4 su 5

    Mi è piaciuto veramente, complimenti, lo consiglio sinceramente, è divertente ma anche drammatico, con uno stile adatto al contesto. Fa riflettere, ha un bel ritmo…Tunz Tunz Tunz…che ti spinge a leggerlo tutto d’un fiato.

  7. Piero

    Valutato 5 su 5

    Mi è piaciuto veramente, complimenti, lo consiglio sinceramente, è divertente ma anche drammatico, con uno stile adatto al contesto. Fa riflettere, ha un bel ritmo…Tunz Tunz Tunz…che ti spinge a leggerlo tutto d’un fiato.

  8. Federica

    Valutato 5 su 5

    Mi è sembrato di essere in un film….i personaggi sono vivi, sono lì con te; sembra di vederli mentre si preparano per la serata; mentre ballano; mentre viaggiano…ti fanno ridere ma ti fanno pensare……e quanto!!! attualissimo….finale inaspettato….si fa leggere tutto di un fiato; lo consiglio vivamente specialmente ai ragazzi più o meno giovani del sabato sera da “sballo”….. !!!

  9. Luisella

    Valutato 5 su 5

    La bellezza di un libro, a mio parere, sta nella scorrevolezza della lettura e questo romanzo scorre come un fiume in piena lasciando il lettore stordito dalla compiutezza della trama, profondità dei personaggi e dalle dinamiche drammaticamente divertenti. Lo consiglierei? Sì, ma attenzione a… No vabbeh non lo dico, ad ognuno la sua strada.

  10. Luisella

    Valutato 5 su 5

    La bellezza di un libro, a mio parere, sta nella scorrevolezza della lattuga e questo romanzo scorre come un fiume in piena lasciando il lettore stordito dalla compiutezza della trama, profondità dei personaggi e dalle dinamiche drammaticamente divertenti. Lo consiglierei? Sì, ma attenzione a… No vabbeh non lo dico, ad ognuno la sua strada.

  11. Luisella

    Valutato 5 su 5

    La bellezza di un libro, a mio parere, sta nella scorrevolezza della lettura e questo romanzo scorre come un fiume in piena lasciando il lettore stordito dalla compiutezza della trama, profondità dei personaggi e dalle dinamiche drammaticamente divertenti. Lo consiglierei? Sì, ma attenzione a… No vabbeh non lo dico, ad ognuno la sua strada.

  12. Luisella Frigerio

    Valutato 5 su 5

    La bellezza di un libro, a mio parere, sta nella scorrevolezza e questo romanzo scorre come un fiume in piena lasciando il lettore stordito dalla compiutezza della trama, profondità dei personaggi e dalle dinamiche drammaticamente divertenti. Lo consiglierei? Sì, ma attenzione a… No vabbeh non lo dico, ad ognuno la sua strada.

  13. Saverio de Ceglia

    Valutato 5 su 5

    Il ritmo martellante si sente sin dalle prime pagine, veloce, schietto, si spara direttamente nel cervello. Tunz la prima opera di uno scrittore che ti fa entrare direttamente il suono nelle parole. La storia che viene man mano snocciolata si intreccia su se stessa senza però perdersi in banalità. I colpi di scena ci sono ed anche ben ponderati. Un libro che consiglio caldamente per ritornare indietro di qualche anno o per provare emozioni nuove!buona lettura!